San Ciriaco - Duomo

mappa


San Ciriaco sorge sulla cima del colle Guasco, sul luogo di un antico tempio italico forse dedicato ad Afrodite Euplea, protettrice della navigazione. 


San Ciriaco sorge sulla cima del colle Guasco, sul luogo di un antico tempio italico forse dedicato ad Afrodite Euplea, protettrice della navigazione. 

Questo edificio romanico costruito, con influenze bizantine ed elementi gotici, che testimoniano il lungo periodo di costruzione (sec. XI-XIII), è preceduto da un’ampia scalinata, sopra la quale s’innalza il protiro in stile romanico-gotico che precede il portale, da alcuni attribuito a Giorgio da Como (1128 c.), sormontato da un grande rosone. 

La cripta sottostante l’edificio apparteneva alla più antica chiesa costruita a croce greca e contiene le urne dei santi Ciriaco, Liberio e Marcellino, i più antichi patroni della diocesi. 

A sinistra di san Ciriaco si trova l’ex Palazzo vescovile, di antichissima fondazione, dimora storica dei vescovi di Ancona, le cui stanze hanno ospitato i più illustri personaggi nel corso dei secoli come papa Pio II che vi morì il 14 agosto 1464 mentre preparava la crociata contro i Turchi.


Eventuali immagini verranno aperte ingrandite in una nuova finestra

back